Con sentenza n. 1507/2018 il Tar Calabria ha posto un freno ai contratti pubblici gratuiti a proposito di una gara per un incarico a titolo gratuito, salvo un rimborso delle spese sino ad un ammontare massimo di € 250.000 euro.

Più nello specifico il Tribunale ha confermato che l’appalto pubblico di servizi rientra nella categoria dei “contratti speciali di diritto privato” connotata da una disciplina, di derivazione europea, derogatoria dei contratti di diritto comune, in ragione degli interessi pubblici sottesi e della natura soggettiva del contraente pubblico, e che trova la sua principale fonte nel cd. Codice di Contratti Pubblici (D.Lgs. n. 50/2016).

Alla stregua di tale normativa speciale, il contratto di appalto è contraddistinto dalla necessaria “onerosità” e sinallagmaticità delle prestazioni, essendo connotato sia dalla sussistenza di prestazioni a carico di entrambe le parti che dal rapporto di reciproco scambio tra le stesse.

Nella sentenza viene, inoltre, richiamata la disposizione sull’equo compenso, rammentando che la Legge 4 dicembre 2017, n. 172, nel convertire il D.L. 16 ottobre 2017, n. 148, vi ha inserito l’art. 19-quaterdecies, il quale, al comma 3, stabilisce che la Pubblica Amministrazione, in attuazione dei principi di trasparenza, buon andamento ed efficacia delle proprie attività, garantisce il principio dell’equo compenso in relazione alle prestazioni rese dai professionisti in esecuzione di incarichi conferiti dopo la data di entrata in vigore della citata legge di conversione.

Il compenso si intende equo se è proporzionato alla quantità e alla qualità del lavoro svolto, nonché al contenuto e alle caratteristiche della prestazione.

Chiarisce in merito il Tar Calabria che anche se le suddette disposizioni sull’equo compenso non sono direttamente applicabili alla vicenda analizzata, lasciano comunque emergere come nell’ordinamento vi sia un principio volto ad assicurare non solo al lavoratore dipendente, ma anche al lavoratore autonomo una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro.


Notice: Undefined variable: post in /var/www/clients/client32/web104/web/wp-content/themes/you/functions-core.php on line 2813

Notice: Trying to get property 'ID' of non-object in /var/www/clients/client32/web104/web/wp-content/themes/you/functions-core.php on line 2813

Notice: Undefined variable: post in /var/www/clients/client32/web104/web/wp-content/themes/you/functions-core.php on line 2813

Notice: Trying to get property 'ID' of non-object in /var/www/clients/client32/web104/web/wp-content/themes/you/functions-core.php on line 2813

Notice: Undefined variable: post in /var/www/clients/client32/web104/web/wp-content/themes/you/functions-core.php on line 2816

Notice: Trying to get property 'ID' of non-object in /var/www/clients/client32/web104/web/wp-content/themes/you/functions-core.php on line 2816
Share This

Notice: Undefined variable: post in /var/www/clients/client32/web104/web/wp-content/themes/you/functions-core.php on line 2832

Notice: Trying to get property 'ID' of non-object in /var/www/clients/client32/web104/web/wp-content/themes/you/functions-core.php on line 2832
0
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *